Milano

E’ una capitale senza esserlo,

una provinciale senza saperlo,

ha vie che le appartengono e vie dimenticate,

ha figlie il cui rossetto ha tolto loro il sorriso,

ha vie brutte che si illuminano d’ estate,

grigia ma il suo castello si erge nel verde,

non concepisce la solitudine ma i suoi figli sono persi nel rumore,

ha molti amici e pochi figli,

ha vie strette e auto ingombranti,

ha poche bici e mal sopportate,

ha modelle e finti imprenditori,

ha scooter rumorosi e invadenti,

crea mode e malcostumi,

i suoi figli parlano senza comunicare,

ha troppi cellulari e troppi vezzi,

ha uno stadio bello e un tifo borghese,

ha il pesce e non  il mare,

ha una stazione imponente che ricorda la storia nazionale,

ha una cattedrale da togliere il fiato,

ha chiese belle e tristi,

ha delle colonne poco famose e dei navigli troppo famosi.

Ha la nebbia e il freddo ma ha squarci di sole che solo i miopi non vedono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...